Cerca
  • FEDERICA ISACCO GRASSI

...E SE FOSSE TUTTO IL CONTRARIO?




E se fosse tutto il contrario di quanto abbiamo sempre creduto?

E se fosse che la vera libertà è quella che stiamo vivendo in questa condizione di "clausura forzata"?

Prima vivevamo di impegni scanditi da orari prestabiliti: per primo il lavoro, ma anche le pause pranzo, i corsi in palestra, le cene con gli amici. Tutto era stabilito, incastrato e non ti permetteva "uscite di programma", pena lo scombussolarsi dei piani e una indebita conseguente dose di ansia e stress per riorganizzare tutto. Magari nella condizione presente siamo solo apparentemente bloccati, imprigionati, non liberi. Apparentemente perché forse, se non ci fosse stato qualcosa e qualcuno di esterno ad obbligarci a fermarci, non avremmo riscoperto un VALORE DIVERSO DEL TEMPO.

Un tempo "morbido" per fare le cose che ci piace fare o quelle cose che abbiamo sempre rimandato per mancanza di tempo. Un tempo libero come non abbiamo mai avuto. Un tempo che permette di dare spazio e voce alla propria fantasia e alla propria creatività.

Chiedetevi: cosa ho fatto di nuovo in questa quarantena?

Sono sicura che ciascuno avrebbe almeno una risposta da dare. Perché forse questo Tempo non è un tempo perso, ma un TEMPO RITROVATO.


E allora prendiamolo come un'occasione preziosa che ciascuno di noi ha per far emergere le proprie risorse, per esprimere il proprio lato creativo.

In tanti abbiamo cucinato dolci, impastato il pane, sperimentato piatti mai provati e assaporato nuovi gusti. Ma fermiamoci anche ad osservare cose a cui avevamo badato solo in modo sfuggente o su cui non avevamo mai rivolto lo sguardo, ad ascoltare suoni che non avevamo mai notato o su cui non avevamo mai allungato le orecchie, ad annusare profumi nuovi o familiari che possono risvegliare sentimenti antichi o vissuti inediti.

Sfruttiamo i nostri sensi, potenziamo il nostro prezioso corpo per generare in noi un arcobaleno di esperienze emotive e sviluppare nuove riflessioni e significati.


Si dice che l'essere umano sia facilmente adattabile a situazioni nuove, ma è come lo fa che fa la differenza. Non facciamoci soffocare, schiacciare da questo momento difficile, ma leggiamolo e accogliamolo come un dono.




Perché ogni esperienza, anche la più traumatica, drammatica, sconcertante, destabilizzante, ha in sé un germe che muove dentro di noi qualcosa di straordinariamente trasformativo.

Created by Federica Isacco Grassi: tutti i diritti riservati

immagine di copertina: <a href="https://it.freepik.com/foto-vettori-gratuito/affari">Affari foto creata da rawpixel.com - it.freepik.com</a> altra immagine: <a href="https://it.freepik.com/foto-vettori-gratuito/sfondo">Sfondo foto creata da freepik - it.freepik.com</a>

115 visualizzazioni
  • linkedin psicologa isacco grassi bre
  • facebook isacco grassi psicologa
Via Ferramola, 14  CP 25100, Brescia
E-mail: info@isaccograssipsicologa.it
Tel: +39 329 21 81 984

© 2019 by Laura B.